30-09-2018 - FINALE SCUDETTO UNDER 18: ALLIEVE QUARTE, ALLIEVI SESTI
FINALE SCUDETTO UNDER 18: ALLIEVE QUARTE, ALLIEVI SESTI

Ultimo week-end di settembre dedicato ai campionati di società allievi/e, dove le migliori dodici società d’Italia, in campo femminile e maschile, si sfidano per conquistare lo scudetto. Per il diciassettesimo anno consecutivo l’Atletica Bergamo ’59 si presenta nella finale dei migliori con entrambe le formazioni, segno di una constante presenza ai vertici nazionali. Solo poche società in tutto il territorio italiano possono vantare una continua presenza sia con la squadra maschile che con quella femminile nella massima serie. Al termine delle due giornate di gare le allieve raggiungono un’ottima 4a piazza, migliorando il posizionamento iniziale che le vedeva in 7a posizione. Gli allievi conquistano invece il 6° posto, mantenendosi fedeli alla classifica iniziale.

1^ giornata

La prima giornata si apre con la gara di lancio del martello femminile dove EVELIN CARITA' EPIS è capace di scagliare l’attrezzo da 3kg alla misura di 48.88 metri, migliorando il precedente personale di quasi quattro metri (aveva 44.93). Per lei la quarta posizione complessiva e 9 punti importanti per la squadra.

CHIARA VITALI, chiamata a coprire la gara di salto in alto, supera l’asticella posta a 1.25, per poi uscire, dopo tre tentativi, alla misura di 1.35.

E’ la volta delle gare ad ostacoli dove la talentuosa ERICA MACCHERONE ferma il cronometro al tempo di 14”70, conquistando la medaglia di bronzo e undici punti importanti per la causa. Da segnalare il vento non favorevole di -1.3 m/s. Il vento, in questa giornata poco amico degli ostacolisti, incrementa con la prova maschile dove MICHELE ROTA, con -2.3 m/s ottiene il tempo di 16”44. Per lui l’ottava posizione complessiva.

Nella gara senza barriere FRANCESCA SONZOGNI realizza un normale per lei 13”03 (+0.6 m/s) guadagnando 3 punti e la decima posizione complessiva. Il compagno BIRANE NDAO, nella stessa specialità, non riesce a ripetersi sui livelli dell’ultima gara disputata qualche settimana prima, e realizza il tempo di 11”44 (-1.2 m/s), per lui la settimana piazza e 6 punti.

Ottima prova quella di BENEDETTA MAPELLI nel giro di pista. Con il nuovo personale di 58”87 vince la seconda batteria e conquista la quinta posizione. Per Benedetta un miglioramento di più di cinque decimi dal tempo realizzato meno di dieci giorni fa sulla pista di Salò. Medaglia d’argento in campo maschile per l’azzurrino di Gyor LUCA PIERANI. Iscritto con il miglior tempo di accredito si è dovuto arrendere negli ultimissimi metri al vicentino Pietro Marangon. Per Luca il tempo sub 50” di 49”99 e 11 importanti punti.

Buona prova nel salto con l’asta maschile per MATTIA CAPELLI, che al terzo tentativo supera la misura di 4.20 metri, realizzando il nuovo personale outdoor (indoor detiene 4.25), conquistando la quarta posizione e 9 punti per la squadra.

Incoraggianti risultati nella pedana del salto triplo dove GIACOMO AZZONI migliora di 6 centimetri il precedente personale. Con il miglior salto a 13.26 metri (+1.0 m/s) ottiene la settima piazza complessiva. Soddisfazioni anche in campo femminile per la medaglia di bronzo vinta da GIORGIA DIZDARI, che dopo due salti nulli migliora per ben tre volte il vecchio personale di 11.17. Per lei l’ottima misura di 11.43 metri (+1.1 m/s) e ulteriori 10 punti in classifica.

Continuano le gare in pista con i 1500 piani. PAOLA VESCOVI, alla sua seconda prova in carriera sulla distanza, ottiene la settima posizione con il crono di 5’03”63, non troppo lontano dal suo personale. Nella gara maschile miglioramenti invece per OMAR HAMDOUNE, che dopo un inizio di stagione difficile per un infortunio, è riuscito a migliorarsi portandosi a 4’10”61 (aveva 4’11”96)

DANIELE CORTINOVIS nel lancio del disco, alla prima delle due prove di giornata, ottiene una normale misura per lui di 36.51 metri e conquista l’ottava posizione complessiva. Sulla pedana del peso invece MEGAN SORTI rimane di poco al di sotto dei suoi standard e con l’attrezzo da 3kg non riesce a far meglio di 11.49 e della sesta piazza.

E’ il turno dei 2000 siepi dove arrivano ottimi risultati da entrambi i nostri atleti. Medaglia di bronzo per l’allieva CLAUDIA LOCATELLI, che mantenendo la terza posizione per tutta la gara, ferma il crono a 7’35”16, avvicinando di molto il suo personale. Nella prova maschile un ottimo EDOARDO IANNUCCI ottiene il personale di 6’25”12, migliorando il precedente di 6’25”31 ottenuto ai campionati regionali allievi di Chiari di questo mese, conquistando così la quinta posizione e otto punti per la squadra.

Nel lancio del giavellotto da 700gr, ritroviamo ancora DANIELE CORTINOVIS, che eguaglia la posizione della precedente gara. Per lui la misura di 44.01 metri, non distante dal primato di 44.59.

Medaglia d’oro e tanta soddisfazione nella 5km di marcia femminile con la giovane azzurrina   MARTINA CASIRAGHI, la quale ha condotto in testa la gara fin dai primi metri, tagliando infine il traguardo in 24’19”72, a quasi quattro secondi dal precedente personale. Massimo punteggio alla squadra.

Chiudono la prima giornata di gare le staffette veloci, con entrambe le formazioni schierate. La squadra femminile, composta da SILVIA FALGARI, FRANCESCA SONZOGNI , CHIARA VITALI ed ERICA MACCHERONE ottiene la sesta posizione complessiva con il tempo di 49”58, mentre dalla prova maschile arriva la bella soddisfazione della medaglia di bronzo. Grazie all’ottimo lavoro di squadra di BIRANE NDAO, SIMONE PORETTI, DANIELE MINOTTI  e LUCA PIERANI, si registra il crono di 43”65, molto vicino al 43”62 di accredito iniziale.

2^ giornata

La seconda giornata di gare si apre, come di consuetudine, come il lancio del martello, dove STEFANO ZINDATO  chiamato a coprire la gara, ottiene la misura di 20.71 metri, sufficiente per portare 3 punti alla squadra.

Nel salto in alto maschile DAMIANO TRIBBIA non riesce a ripetere il personale realizzato poche settimane fa a Chiari e si ferma a 1.75, non comunque lontano dalla sua miglior misura di 1.79, ottenendo la nona posizione complessiva.

Soddisfazione nella prima gara di corsa della giornata dove MICHELE ROTA realizza il personale di 58”13, migliorando il precedente 58”17 e conquistando la sesta posizione complessiva. In campo femminile meno brillante la prova di ELISA VERZEGNASSI che non riesce a far meglio di 1’14”09.

Buona prova nel salto con l’asta per ELISA PAGANONI che sfiora il personale outdoor di 2.95, superando al secondo tentativo la misura di 2.90 e provando invano i 3 metri. Per Elisa la quarta posizione in classifica e 9 punti guadagnati.

E’ la volta degli 800 metri dove la mezzofondista SERENA TIRONI ferma il crono al tempo di 2’23”19 e ottiene la sesta posizione. Meno positiva la prova in campo maschile, con il crono di 2’07”47 LUCA CHIARI non riesce a rimanere fra i migliori e si piazza dodicesimo.

Contemporaneamente si svolgono le gare sulle pedane dei lanci. Nella gara di disco femminile LARA BRIGNOLI, chiamata a coprire la specialità, scaglia l’attrezzo da 1kg alla misura di 18.16 metri arrivando decima. Nel lancio del peso maschile il velocista DANIELE MINOTTI si cimenta, anch’egli come la compagna di squadra, per la prima volta nella specialità , realizzando un buon lancio a 11.31 metri e rimanendo il primo escluso dalla finale dei migliori otto.

Nella gara di velocità di giornata, i 200 metri, ottima prova dell’allievo SIMONE PORETTI         che conquista la medaglia di bronzo con il tempo di 22”76 (+0.3 m/s), non lontano dal personale di 22”62 realizzato ai tricolori di Rieti. Per lui la terza piazza e 10 punti. In campo femminile CHIARA VITALI realizza un normale per lei 26”74, ottenendo la nona posizione complessiva. Da segnalare il vento contrario di -1.7 m/s.

Soddisfazioni in entrambe le gare di salto in lungo. Nella prova femminile GIORGIA DIZDARI, dopo la medaglia di bronzo di ieri nel triplo, è stata capace di atterrare a 5.29 metri (+0.2 m/s) conquistando la quarta posizione e nove ulteriori punti. Medaglia di bronzo invece per GIACOMO AZZONI che con ottimo salto a 6.46 metri (+ 1.0 m/s) si pone al terzo posto della classifica finale.

Sesta posizione e 7 punti per la lanciatrice MEGAN SORTI, che scaglia il giavellotto da 500gr a 30.51 metri, realizzando il personale stagionale.

Ha inizio la gara dei 3000 metri. CLAUDIA LOCATELLI, medaglia di bronzo il giorno precedente nei 2000 siepi, si difende egregiamente anche in questa specialità realizzando il tempo di 11’19”30 e piazzandosi settima. In campo maschile quinta piazza per ALESSANDRO CECCHINELLI, per lui il tempo di 9’23”01.

Chiudono le due giornate di gare le staffette del miglio. Bellissima prova per le nostre ragazze ELENA MORETTI  PAOLA VESCOVI  SERENA TIRONI  e BENEDETTA MAPELLI che, credendoci fino alla fine, sono state in grado di conquistare la medaglia di bronzo con il tempo di 4’02”51. Ulteriori 10 importanti punti per la squadra. La quarta frazione di Benedetta Mapelli è stata cronometrata manualmente in un tempo sub 57”. La staffetta maschile con DANIELE MINOTTI  SIMONE PORETTI  MICHELE ROTA e LUCA PIERANI si difende al meglio delle sue potenzialità realizzando il tempo di 3’27”94 e conquistando la sesta piazza.

Tutti i risultati di Cinisello

Leggi le classifiche di società 2018

 

MARTINENGO venerdì 28 sett.             XXI PALIO DELLE PORTE

Doppia vittoria giallorossa venerdì sera al XXI Palio delle Porte di Martinengo, gara regionale corsa per le vie del paese. Nella prova maschile trionfo per ANTONINO LOLLO che ha corso gli 8.8 km previsti dal regolamento nell’ottimo tempo di 27’12. Medesimo piazzamento anche per la ventunenne AMODIO BANCHIALEM che ha chiuso i 5km in 20’44, distanziando la seconda classificata, l’atleta di casa Elisabetta Manenti, di venti secondi. Da segnalare anche il quarto posto della promessa VIOLA TAIETTI che ha chiuso la sua fatica in 21’45 e il nono posto dello junior PAOLO PUTTI, 28’53 per lui. 

Leggi tutti i risultati di Martinengo

 

© Copyright 2014-2018 Media Web - Privacy Policy

  • P.I. & C.F. 01766410169