03-06-2018 - ITALIANI JUN/PRO AD AGROPOLI: TRE MEDAGLIE D’ARGENTO
ITALIANI JUN/PRO AD AGROPOLI: TRE MEDAGLIE D’ARGENTO

AGROPOLI 1/2/3 Giu ’18                              CAMPIONATI ITALIANI JUN/PRO

I Campionati Italiani Jun/Pro disputati  in Campania non sono stati la solita raccolta di medaglie per i nostri colori, quest’anno totalizziamo solo 3 medaglie d’argento,  ma la spedizione è sicuramente da considerare altamente positiva, abbiamo portato ad Agropoli 29 atleti/gara e ben 18 sono entrati in classifica fra i primi otto, una percentuale del 62,07% di finalisti, non male (Vedi riepilogo dopo).

Segue il racconto delle tre giornate:

1^ Giornata

Nella prima gara del mattino inizia bene l’avventura degli atleti giallorossi. Nella pedana del lungo tocca a DENIS RIGAMONTI, difendere il titolo conquistato lo scorso anno, Denis al primo salto di qualificazione è misurato 7.56, misura  ampiamente sopra il 7.12 richiesto per la finale. Denis incrementa anche di 3 cm il P.B. e soprattutto conquista per un centimetro il PASS per i mondiali juniores di Tampere.

Parte nella seconda delle tre batterie di qualificazione FEDERICA PUTTI che si  guadagna la finale con il primo tempo di ripescaggio con il crono di 56”31.

Nel martello Junior donne lancia sui suoi attuali livelli VALERIA AMADEI che scaglia l’attrezzo da 4kg a 40.55 che le assegna la  18ma posizione.

Mezzofondisti giallorossi protagonisti nelle batterie, nella prima è ABDELHAKIM ELLIASMINE che con una delle sue sontuose volate guadagna, in totale controllo, il secondo posto valido per la finale diretta, per lui il crono di 1’52”70; GIOVANNI CROTTI conduce a ritmo molto lento la seconda batteria dopo un primo giro in 60” resta sempre in prima posizione controllando ed aumentando quello che basta per vincere in 1’55”61. Due nostri atleti qualificati per la finale di domani.

Lancia vicino al personale GIACOMO ROCCHI, nel martello junior da 6kg, con il miglior lancio che atterra a 45.44 per lui la 28ma posizione.  Si guadagna la finale invece l’altro nostro martellista junior DANIELE ROTA che scaglia il martello a 56.68, per lui la 9a posizione fra i finalisti.

Tre sono i nostri marciatori  nella gara sui 10.000 metri disputata in contemporanea con gli junior in quarta corsia e le promesse in prima. Bella prova dello junior MIKIAS MELI che nell’occasione più importante dell’anno arriva al P.B. con il crono di 46’34”64 (aveva 46’44”98) per lui la sesta posizione finale. Fra le promesse ancora purtroppo squalificato il nostro attuale miglior specialista del tacco e punta PIETRO ZABBENI che si è dovuto arrendere dopo l’ottavo km per tre cartellini rossi ricevuti in solo due giri. Ottimo settimo posto per JURIY MICHELETTI che ha chiuso la gara in 46’28”69.

2^ Giornata

Si apre di prima mattina con la marcia donne, anche per le ragazze gara congiunta con le junior in quarta corsia e le promesse in prima. Continua la collezione di quarti e quinti posti ai campionati Italiani per BEATRICE FORESTI che anche questa volta resta ai piedi del podio piazzandosi al quarto posto con il crono di 54’23”39. Chiude in sedicesima posizione la junior LAURA PIROLA che al suo secondo 10.000 in pista ferma il crono a 58’17”66.

Nelle batterie dei 100hs promesse resta lontana dalle prime CHIARA PIROLA che corre in 15”01 (vento +3.1), per lei solo la21ma posizione.

Lancia il disco junior da 1,750 per due volte oltre il P.B. di 40.31 GIACOMO LICINI che, con la misura di 41.64,  ottiene la sua prima finale in un campionato Italiano.

Finisce subito l’avventura di ALBERTO ROMAGIALLI nel salto in alto junior, per lui tre nulli alla misura di ingresso di 1 metro e 85 cm. Bastano invece solo tre salti validi ad ANDREA MOTTA, che mette a referto la misura di 2 metri, per qualificarsi alla finale di domani.

Nell’asta junior donne fuori dalla finale ARIANNA COLPANI che mette a referto un solo salto valido a 3 metri e poi tre errori alla misura successiva di 3.10.

Poca fortuna anche per FEDERICO PIAZZALUNGA che sebbene migliori di un centesimo il P.B. non riesce ad accedere alla finale per lui il crono di 14”82 che gli vale la 10ma posizione.

Nella finale del martello junior con il terzo lancio scagliato a 56.70 DANIELE ROTA si guadagna i tre lanci di finale, dove non si migliora chiudendo la sua prima finale ad un campionato italiano con un ottimo ottavo posto.

Era sceso ad Agropoli per difendere il titolo conquistato lo scorso anno a Firenze e dopo la qualificazione la speranza si era rafforzata, ma evidentemente il lungo periodo di stop, dopo l’operazione al ginocchio, ha influito sulla condizione del nostro DENIS RIGAMONTI che in finale ha conquistato il quinto posto con la misura di 7.35 a soli 12 cm dalla vittoria. Peccato perché il nostro atleta al momento, con la misura ottenuta ieri resta, l’unico italiano con il Pass per i Mondiali Juniores.

Questa è la FEDERICA PUTTI che conosciamo e che ci piace, quella che mostra tutta la sua grinta in una finale che con gli accrediti di partenza non doveva fare ma che con grinta ieri si è guadagnata ed è andata oggi a conquistare un fantastico quinto posto con il suo miglior crono stagionale di 55”91.

La gara più attesa per noi è la finale degli 800 metri con il duo allenato da Ruggero Sala ABDELHAKIM ELLIASMINE e GIOVANNI CROTTI. La gara è subito impostata su un ritmo forte dal favorito anconetano Simone Barontini con i nostri due atleti dietro a seguire in terza e quarta posizione, allungo decisivo ai 300 metri di Barontini lo seguono Hakim e Giovanni, con Hakim che conquista la medaglia d’argento con il crono di 1’50”87, mentre Giovanni è beffato sul traguardo per il bronzo e si deve accontentare della medaglia di legno correndo in 1’52”09.

E’ la volta della staffetta junior donne con MARIEA LEBBIE, ILARIA MAZZOLENI, DENISE DE SANTIS e ELISABETTA VEDOVELLO che firmano una bella prestazione con ottimi cambi chiudendo in 48”87, tempo che assegna alle nostre ragazze la sesta posizione.

Vera sfortuna per FRANCESCA QUINTINI sulla pedana del triplo juniores, che dopo due salti nulli millimetrici, molto lunghi, al terzo tentativo stacca prudentemente fuori l’asse di battuta ottenendo la misura di 11.59 che alla fine risulterà la prima esclusa dalla finale.

Nel disco junior donne la grande sorpresa arriva dalla nostra LAURA TORRIANI che scesa in pedana con l’accredito di 37.94 al primo lancio scaglia il disco da 1kg a 40.10, misura che la qualifica direttamente per la finale di domani.

Finale diretta per le promesse sempre del disco con CARLOTTA TOLASI che ottiene l’undicesima posizione con l’unico lancio valido atterrato a 36.39.

Male nei 400hs CHIARA PIROLA già delusa della mancata qualificazione alle semifinale dei 100hs, non riesce a far meglio di 1’09”31 che le assegna la 30ma posizione.

Chiude la seconda giornata l’astista ALESSANDRA FUMAGALLI che dopo due tentativi validi a 3.20 e 3.40 effettua tre nulli a 3.50 piazzandosi in ottava posizione.

3^ Giornata

Si apre, per i nostri colori, con la finale del disco junior  con protagonista GIACOMO LICINI; cosa voler di più da questo splendido ragazzone che va agli Italiani  e si migliora due volte, ieri in qualificazione ed oggi in finale, scagliando il disco da 1,750, al secondo lancio, a 41.98, ancora 34cm aggiunti al P.B. Con la misura ottenuta al secondo lancio Giacomo si piazza all’ottavo posto nella sua prima finale ad un campionato Italiano.

Partono i 1500 con il nostro duo di mezzofondisti protagonisti, ABDELHAKIM ELLIASMINE, che difende il titolo vinto lo scorso anno a Firenze, e GIOVANNI CROTTI. Ad Hakim non riesce per poco la doppietta vince il suo secondo argento, battuto in volata dal piemontese Arese, con il crono 3’53”69. Ancora una medaglia di legno per lo sfortunato Giò che si è sbilanciato negli ultimi 100 metri correndo il rischio di cadere un paio di volte e purtroppo ha perso la volata per il bronzo, per lui il crono di 3’54”24.

Una terza medaglia d’argento arriva quasi in contemporanea dalla pedana dell’alto, va a collo di ANDREA MOTTA, anche lui difendeva il titolo conquistato lo scorso anno a Firenze, per Andrea un secondo posto con la misura di 2.09 in condivisione con il livornese Belli.

Nei 1500 promesse donne ottimo settimo posto per VIOLA TAIETTI che corre in 4’36”37, ottimo crono considerando che ha ripreso da poco a correre con continuità.

Ultima atleta individuale, per i nostri colori, a gareggiare è la discobola LAURA TORRIANI che dopo l’exploit di ieri si conferma a livello nazionale ottenendo il settimo posto con il disco scagliato a 38.79

Chiude per noi la staffetta 4x400 promesse con ANDREA MALPICCI, ROBERTO ROTA, GIORGIO PESENTI e MATTEO VIEL che conquistano un ottimo quinto posto con il crono di 3’21”34.

Leggi tutti i risultati

 

 

RIEPILOGO RISULTATI DI AGROPOLI

Prog.

Gara

Cat

Atleta

Pos.

Risultato

1

800

JM

ELLIASMINE Abdelhakim

2

1:50.87

2

Alto

JM

MOTTA Andrea

2

2.09

3

1500

JM

ELLIASMINE Abdelhakim

2

3:53.69

4

800

JM

CROTTI Giovanni

4

1:52.09

5

10000 marcia

PF

FORESTI Beatrice

4

54:23.98

6

Alto

PM

NAVA Nicholas

4

2.09

7

1500

JM

CROTTI Giovanni

4

3:54.24

8

400

PF

PUTTI Federica

5

55.91

9

Lungo

JM

RIGAMONTI Denis

5

7.35

10

4x400

PM

MALPICCI Andrea - ROTA Roberto - PESENTI Giorgio - VIEL Matteo

5

3:21.34

11

10000 marcia

JM

MELI Mikias

6

46:34.64

12

4x100

JF

LEBBIE Mariea - MAZZOLENI Ilaria - DE SANTIS Denise Maria - VEDOVELLO Elisabetta

6

48.87

13

10000 marcia

PM

MICHELETTI Juriy

7

46:28.69

14

Disco

JF

TORRIANI Laura

7

38.79

15

1500

PF

TAIETTI Viola

7

4:36.47

16

Asta

PF

FUMAGALLI Alessandra

8

3.40

17

Disco

JM

LICINI Giacomo

8

41.98

18

Martello

JM

ROTA Daniele

8

56.70

19

110hs

JM

PIAZZALUNGA Federico

9

14.82

20

Disco

PF

TOLASI Carlotta

11

36.39

21

Triplo

JF

QUINTINI Francesca

13

11.59

22

10000 marcia

JF

PIROLA Laura

16

58:17.66

23

Asta

JF

COLPANI Arianna

17

3.00

24

Martello

JF

AMADEI Valeria

18

40.55

25

100HS

PF

PIROLA Chiara

21

15.01

26

Martello

JM

ROCCHI Giacomo

28

45.44

27

400HS

PF

PIROLA Chiara

30

1:09.31

28

Alto

JM

ROMAGIALLI Alberto

n.c.

 

29

10000 marcia

PM

ZABBENI Pietro

sq.

 

 

 

 

 

CHIARI Giu ’18                                                                XXXIII MEETING GIOVANILE NAZIONALE

Poca gloria per i nostri colori nel Meeting “Città di Chiari”.

Sul terzo gradino del podio  sono salite solo in due: Nei 100hs ERICA MACCHERONE che ha corso la finale in 14”64, aveva fatto meglio in batteria con il crono di 14”53 e nell’ultima gara della giornata, il salto il lungo, GIORGIA DIZDARI che all’ultimo tentativo ha effettuato un bel salto atterrando a 5.20.

Bella prova delle nostre specialiste del giro di pista con ELENA MORETTI al 4° posto (1’00”24) che precede PAOLA VESCOVI al 6° (1’00”61) e SERENA TIRONI al 7° (1’01”23).

Sul podio allargato sale anche nell’asta ELISA PAGANONI che supera l’asticella posta a 2.80 ed ottiene il 6° posto.

Fra gli allievi da segnalare solo il nono posto, nei 100 piani, di BIRANE NDAO e il decimo, nei 1500, di LUCA CHIARI che corre in 4’16”40 migliorandosi nettamente, aveva 4’25”03.

Leggi tutti i risultati

© Copyright 2014-2018 Media Web - Privacy Policy

  • P.I. & C.F. 01766410169